Advisory Board “L’innovazione sostenibile in reumatologia. L’accesso alle terapie e ai servizi di assistenza nella Regione Lazio”

12

Luglio 2017

Un confronto tra clinici, farmacologi, farmacoeconomisti, associazioni dei pazienti e farmacisti ospedalieri focalizzato su artrite psoriasica e spondilite anchilosante 

Il PNC – Piano Nazionale della Cronicità definisce un setting assistenziale, – con indicazioni puntuali su prevenzione, targeting della popolazione, aderenza, appropriatezza, empowerment del paziente ecc. – che, se attuato in modo puntuale, potrebbe garantire un’assistenza ottimale ai pazienti reumatici. Purtroppo queste indicazioni spesso si scontrano con i vincoli di bilancio delle Regioni, in particolare quelle in piano di rientro, che possono adeguarsi al PNC solo compatibilmente con le proprie disponibilità finanziarie. Questa situazione genera spesso, pur in un sistema universalistico come il nostro, disparità di trattamento nell’assistenza e nell’applicazione dei PDTA.
In tale contesto si inseriscono i farmaci biologici, in alcuni casi particolarmente efficaci e capaci di sovvertire il decorso di malattie reumatiche invalidanti, che spesso, a causa di costi generalmente elevati, determinano ulteriori problemi di sostenibilità con ricadute negative sull’accesso alle terapie.
L’Advisory Board in oggetto, partendo da una valutazione dell’assistenza e della gestione delle malattie reumatiche a livello nazionale e nella Regione Lazio, si focalizzerà su due patologie: l’Artrite Psoriasica e la Spondilite Anchilosante che colpiscono circa 600.000 persone in Italia. Per queste malattie, che fino ad oggi non riuscivano a trattare adeguatamente per circa il 40% dei casi, sono ora disponibili nuovi farmaci, dotati di un buon profilo di costo efficacia, caratterizzati da un meccanismo d’azione innovativo e selettivo, in grado di inibire il processo infiammatorio apportando un reale miglioramento alla qualità di vita dei pazienti.

Partendo da tali premesse, l’Advisory Board ha l’obiettivo di promuovere un confronto tra i principali stakeholder della filiera (clinici, farmacologi, farmacoeconomisti, associazioni dei pazienti e farmacisti ospedalieri) sui seguenti aspetti:

  • i profili farmacologici, clinici ed economici relativi all’innovazione terapeutica e tecnologica nelle spondiloartriti
  • l’accesso alle terapie innovative vs le problematiche di sostenibilità per il Servizio Sanitario Regionale
  • la gestione e la pianificazione dei farmaci per l’artrite psoriasica e la spondilite anchilosante nelle farmacie ospedaliere.

Tra i partecipanti, Antonella Celano, presidente di APMAR Onlus.

Documenti collegati:

Programma_Linnovazione_sostenibile_in_reumatologia_13-7-17.pdf

Sede legale: Via Molise, 16 – 73100 Lecce (LE)
Sede operativa : Via Miglietta, 5 c/o Asl Lecce (Ex Opis) – 73100 Lecce (LE)
Tel/Fax 0832 520165 - Email: info@apmarr.it - PEC: apmarr@legalmail.it
C.F.: 93059010756 - P.Iva: 04433470756 - Codice SDI: W7YVJK9
Privacy Policy

Associazione riconosciuta, iscritta al n. 94 del registro
Persone Giuridiche della Prefettura di Lecce