#7 In quale momento della giornata il bambino con artrite idiopatica sperimenta maggior rigidità?

24

Ottobre 2018

Ogni mercoledì vi poniamo una domanda – tratta dalla pubblicazione di APMAR “Il bambino con artrite a scuola” – per fare chiarezza sull’artrite idiopatica giovanile.

In molti casi di artrite idiopatica giovanile sono inizialmente interessate una o più articolazioni degli arti inferiori e questo determina, in genere, una difficoltà nella deambulazione o zoppia.

Un elemento molto sospetto per artrite idiopatica giovanile è il netto peggioramento di questa difficoltà al mattino, al momento del risveglio (rigidità mattutina) con miglioramento nelle ore successive, dopo che il bambino inizia a muoversi.

Nel caso in cui siano coinvolte le articolazioni degli arti superiori il bambino avrà una maggiore difficoltà a manipolare gli oggetti, a giocare o a scrivere nelle prime ore del mattino.

Non sempre i bambini con artrite idiopatica giovanile riferiscono dolore articolare, il sospetto può quindi essere difficile, soprattutto nei bambini piu’ piccoli, ed è necessario considerare altri elementi di allarme come:

  • modifica di alcuni comportamenti, ad esempio irritabilità, disturbi del sonno e dell’alimentazione;
  • regressione di alcune funzioni, ad esempio bambini che avevano iniziato a camminare e smettono di farlo o ritomano a gattonare.

La presenza di una tumefazione dell’articolazione, anche in caso di scarsi sintomi riferiti dal bambino, merita un’attenta valutazione medica.

Documenti collegati:

Il_bambino_con_artrite_a_scuola-1.pdf

Sede legale: Via Molise, 16 – 73100 Lecce (LE)
Sede operativa : Via Miglietta, 5 c/o Asl Lecce (Ex Opis) – 73100 Lecce (LE)
Tel/Fax 0832 520165 - Email: info@apmarr.it - PEC: apmarr@legalmail.it
C.F.: 93059010756 - P.Iva: 04433470756 - Codice SDI: W7YVJK9
Privacy Policy