Bioflash 7

14

Gennaio 2019

farmaci biosimilari

Il settimo video del progetto di APMAR per rendere accessibili e fruibili le informazioni sui farmaci biotecnologici e biosimilari.

  • Che cosa significa brevetto scaduto del farmaco originator? Significa la perdita dell’esclusività sulla molecola che avviene, in media, dopo 20 anni
  • Perché i biosimilari sono stati creati? Come per tutti i farmaci, alla scadenza del brevetto qualsiasi azienda farmaceutica può riprodurne una molecola simile.
  • Un biosimilare è il “generico” di un originator? Non è corretto definire un farmaco biosimilare come “generico” dell’originator a causa della complessa struttura molecolare del farmaco biotecnologico. La complessita◌̀ dei farmaci originators non consente la riproduzione di una molecola perfettamente identica a tutti gli effetti.
  • Si può definire anche equivalente? Il concetto di equivalenza non e◌̀ applicabile ai farmaci originator.
  • Esistono più biosimilari di uno stesso originator? Si, esistono più biosimilari di uno stesso originator
  • Sono sviluppati nell’ottica di avere un farmaco migliore dell’originator? No, i farmaci biosimilari sono stati sviluppati con l’obiettivo di mostrare la non inferiorità rispetto all’originator in termini di efficacia e sicurezza.
  • Perché alcune aziende producono il biosimilare del farmaco brand di loro proprietà? Le aziende produttrici di farmaci biotecnologici possiedono un’esperienza anche di svariati anni grazie alla quale possono, nella produzione di biosimilari, assicurare elevati standard qualitativi e sistemi produttivi e di distribuzione affidabili.

Video collegati:

Sede legale: Via Molise, 16 – 73100 Lecce (LE)
Sede operativa : Via Miglietta, 5 c/o Asl Lecce (Ex Opis) – 73100 Lecce (LE)
Tel/Fax 0832 520165 - Email: info@apmarr.it - PEC: apmarr@legalmail.it
C.F.: 93059010756 - P.Iva: 04433470756 - Codice SDI: W7YVJK9
Privacy Policy